01 settembre 2014

PANZANELLA ALL’ACQUA DI MARE...L'ESTATE MICA E' FINITA!



 




Ci sono dei piatti che per me rappresentano l’estate, le vacanze, il sole.

Uno di questi piatti è la panzanella.

Da quando l’ho scoperta, diversi anni fa, non l’ho più lasciata.

E’ un piatto unico che risolve in modo semplice ed elegante sia pranzo che cena.

Piatto povero della tradizione contadina, permette di creare un pasto delizioso e profumato partendo da del semplice pane raffermo.

Dalla ricetta base, con pomodoro, cipolla, cetrioli e basilico, è divertente spaziare, sperimentando nuove versioni con l’utilizzo di altri ingredienti (mai provato a fare la panzanella svuota dispensa?).

Questa versione di mare arriva dalla lettura di un quotidiano mentre facevo colazione in pasticceria.

Non potevo strappare la pagina (mammamia quante volte leggo cose interessanti e mi verrebbe da fare STRAAAAPP...a voi no? ^_^), quindi ho letto bene, preso nota e una volta a casa, cercato sul web.

La ricetta originale la trovate qui, io ho fatto le mie (solite... ^_^ ) piccole modifiche.

Oggi qui piove e la temperatura si è anche abbassata…(pensare che ieri al mare si stava benissimo), ma l'estate mica è finita!

Quindi vi propongo un bel piatto super estivo, sperando in un settembre soleggiato e caldo!

Buon inizio settimana gente!

 

28 agosto 2014

LONDON CALLING…UNA LONDRA FORMATO FAMIGLIA!







Confesso che non è stato facile studiare un programma londinese 
che, con soli quattro giorni a disposizione, 
fosse soddisfacente per tutta la famiglia.

L’importante è decidere subito cosa assolutamente non si può perdere, 
e cosa invece si può scartare.

Nel nostro programma (un po' militare...^_^), data la presenza delle due ragazzine, non sono mancate pause tra una visita e l’altra, con passeggiate nel verde dei parchi che sono davvero splendidi (per la polpettina...), 
e un po’ di shopping (per la pre-adolescente 11enne…leggasi Hollister, Superdry, Topshop, Dr Martens etc etc etc...).

Non è stata una vacanza da foodie
alla ricerca di quel certo ristorante o locale, tutt’altro. 
Se un posto ci ispirava ci fermavamo, punto.  ^_^
Il bello è anche questo in fondo. 
Scoprire posticini e luoghi un po’ a caso. 
Quindi il mio consiglio è, ok le indicazioni, 
ma lasciatevi anche condurre dalla città e scopritela voi la vostra Londra! 

In ogni caso, non lo so se è stata fortuna, ma abbiamo mangiato sempre bene.

E nonostante il poco tempo, non ci siamo fatti mancare nulla.
Musei, cattedrali e chiese, mercatini e negozi, parchi e scoiattoli, ristoranti e street food, attrazioni varie...
…per quello che non siamo riusciti a vedere, 
è cosa certa ^_^ torneremo!





Le foto sono parecchie, quindi mettetevi comodi e andiamo!

21 agosto 2014

MELANZANE PERLINA al ROSMARINO .... LA SEMPLICITA'.








Eccomi di ritorno.

Ma non ancora con il post su Londra…portate pazienza, le foto da sistemare sono parecchie....

Oggi andiamo di semplicità assoluta.



“Non ricordo assolutamente il primo piatto che ho cucinato. 
Ricordo però che, da subito, ho avuto un grande rispetto per la semplicità. 
Io non amo i pasticci, non capisco perché bisogna affogare i piatti nelle salse. Dovremmo imparare a usare un po’ meno di tutto, alleggerire, togliere, ridurre…
L’improvvisazione presuppone la conoscenza della materia… 
Come si fa a cucinare qualcosa di memorabile, se non vai al mercato a fare la spesa, se non scegli personalmente gli ingredienti, li tocchi, li guardi, li selezioni…Che senso ha proporre i tortelli alla zucca quando non è la stagione della zucca? La cucina italiana ha la sua forza nel patrimonio e nella varietà dei prodotti. 
Non c’è bisogno di andare tanto in giro, 
basta mettere insieme i sapori dell’Alto Adige con quelli della Sicilia…
Più fusion di così!” 

Gualtiero Marchesi




Le melanzane perlina sono buonissime di loro e non hanno bisogno di sfronzoli.

Non sono frutto di strane manipolazioni genetiche, ma di semplici incroci del tutto naturali.

Sono dolci, hanno una buccia sottile che non va eliminata ed hanno pochissimi semi.

Ottime con diversi metodi di cottura, in padella, fritte, alla griglia, ed anche al forno.
Le baby perlina (piccoline...sono anche più buone, ma qui non le avevo trovate...

Questa è una ricetta non veloce, velocissima, che mi ha passato la mia psico-fruttaverduraia  Elena … non l’ho definita io così, non voglio prendermi meriti che non ho ^_^ .... certo è che questa definizione le calza a pennello!

Effettivamente in negozio fa un po’ la psicologa e un po’ la fruttaverduraia … Elena, ‘mmazza! Un doppio lavoro!

Queste vanno bene come contorno, ma sono perfette anche per condirci la pasta, e se ci abbinate, ad esempio, una burrata sono un piatto unico perfetto!

Insomma buon fine settimana, torno presto con il post su Londra. ^_^

STAY TUNED!